Seguici su:

Esplora contenuti correlati

CAORLE E' CALORE: la campagna advertising che funziona e suscita l’interesse di chi ama Caorle


Veicolare la comunicazione attraverso il web e i social è un’esigenza sempre più attuale e necessaria anche da parte delle amministrazioni locali per raggiungere i potenziali visitatori interessati. Con il progetto Caorle è calore, la campagna promozionale di comunicazione della località turistica e balneare veneta è incentrata dallo scorso autunno su uno slogan che gioca su un semplice anagramma e risveglia le emozioni degli utenti.

Uno slogan che esprime pienamente il significato della vacanza a Caorle, fatta di un susseguirsi di eventi, spettacoli, incontri che toccano i grandi contenitori di sport, cultura, cucina e tradizione, accanto a ciò che offrono naturalmente il mare e la spiaggia. E’ questo l’obiettivo della campagna di advertising oggi ancora attiva creata per gli utenti del web, sia per chi già conosce Caorle, sia per coloro che potenzialmente la vedrebbero per la prima volta.

E, accanto alla parola, l’immagine. Con uno shooting realizzato ad hoc in studio e uno shooting in loco, abbiamo aggiunto dei colori alla già ampia tavolozza che offre la città. Ai volti allegri di una famiglia spensierata a Caorle sono stati associati dei testi che ne rispecchiano i contenuti.
Alla calendarizzazione organica dei contenuti è stata affiancata una campagna con banner pubblicitari Google Display, post per la pagine Facebook e per Instagram e video per il canale Youtube. Il periodo scelto è quello di agosto inoltrato, in modo da suscitare l'interesse di chi è già tornato a casa dopo la vacanza al mare e potrebbe potenzialmente tornare in periodi meno classici e mostrare agli amici e ai colleghi i luoghi visitati durante il soggiorno a Caorle.

Questa campagna di comunicazione è oggi ancora in corso, vogliamo però anticipare alcuni riscontri davvero interessanti per la nostra località, con alcuni numeri che testimoniano la crescita di notorietà che simili progetti portano per Caorle.

Ecco dunque i KPI, gli indicatori chiave che ne determinano dell'efficacia.
In meno di un mese gli annunci pubblicitari sono stati visualizzati 6.680.520 volte, mentre sui Social Media Facebook e Instagram 973.121 persone hanno visionato i contenuti, con un numero complessivo di interazioni che supera i 20000 tra Mi Piace, condivisioni, commenti e molto altro. Un dato significativo è il numero di click al link, collegamento che porta al sito ufficiale della destinazione www.Caorle.eu: l'intera campagna ha fatto raggiungere all'homepage più di 170.000 visualizzazioni.

In generale possiamo dire che finora la campagna ha raggiunto i risultati auspicati e, in attesa del report definitivo, invitiamo i giornalisti a scoprire il progetto Caorle è calore, seguendo i profili social @caorletourism e guardando il video su You Tube 

Questo è solo l’ultimo dei progetti di promozione attivati dall’amministrazione in carica con le risorse derivanti dall’imposta di soggiorno, un gettito di oltre 2,5 milioni di Euro cosi impiegati: il 65% per turismo diretto e marketing e il rimante 35% per turismo indiretto, in ottemperanza a quanto dettato dal Dlgs 23/2011.

Alcune cose fatte in questi 5 anni:
- dal 2017 il Destination Manager, incaricato all’unanimità dalla DMO;
- piano marketing strategico per la promozione dei prodotti di Caorle e del suo territorio;
- strategia di comunicazione chiara e definita per affermare l’identità;
- due nuove figure, il social media manager e il product manager;
- collaborazione tra l’ufficio IAT e il Consorzio di Promozione Turistica
- ufficio stampa per il mercato tedesco;
- ufficio stampa per il mercato italiano;
- agenzia di comunicazione televisiva per aumentare la notorietà di Caorle;
- nuovo portale turistico caorle.eu tradotto in sei lingue e con all’interno sei nuove webcam;
- ci siamo avvalsi del booking di destinazione messo a disposizione dalla regione Veneto e portato gratuitamente ai nostri operatori;
- sono stati studiati e promossi nuovi progetti: Gusta Caorle, Live The Beach, Sposi a Caorle, Caorle Camp;
- il brand di Caorle è stato portato per le fiere di tutt’Europa in collaborazione con il Consorzio Venice Sands;
- applicazione di Caorle Slow Tourism per la promozione dell’entroterra;
- attivazione del Traghetto Caorle-Vallevecchia;
- eventi turistici, culturali e sportivi.

“Ma non è finita qui - dichiara il Sindaco Luciano Striuli - Caorle è da vivere tutto l’anno. Per l’autunno ci sono altri progetti pronti a partire, perché il turista desidera contenuti sempre nuovi e attuali, fatti su misura per sé e capaci di fornire le informazioni che rispondono al suo specifico interesse” .

Data creazione: 30-09-2021 | Data ultima modifica: 30-09-2021

< 123456789 ...  > >>