Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Caorle diventa europea: il prossimo anno arriva la Europe Triathlon Cup

    
I colori del tricolore diventano i colori dell’Europa. Il verde, bianco e rosso si trasformano nel blu dello sfondo e nel giallo delle stelle della bandiera continentale. Il 15 e il 16 maggio 2021 il triathlon ritornerà a Caorle (VE) con un evento questa volta internazionale, la Europe Triathlon Cup sulla distanza sprint e la Europe Triathlon Junior Cup sulla distanza supersprint. Dopo anni dedicati ai campionati italiani, ora un ulteriore salto di qualità che posiziona la località balneare veneziana come punto di riferimento nel mondo della multidiscplina. L’assegnazione ufficiale dell’importante manifestazione europea è il riconoscimento della competenza e del successo organizzativo degli eventi che hanno visto alla regia la società trevigiana Silca Ultralite Vittorio Veneto, supportata dall’amministrazione comunale caorlotta e dalla Fondazione Caorle Città dello Sport. Una collaborazione nata nel 2016, con l’organizzazione del campionato italiano di triathlon olimpico e proseguito con appuntamenti tricolori di triathlon e duathlon, sia giovanile che assoluto, che élite. Nel 2021 arriverà dunque una delle gare più importanti del panorama internazionale, che vedrà nuotare, andare in bicicletta e correre a piedi atleti élite, junior e youth provenienti da tutto il continente. Non mancherà però neppure l’appuntamento con la Triathlon Sprint Silca Cup, riservata anche agli atleti age group italiani, che da anni fa tappa fissa a Caorle. E così dopo 8 appuntamenti tricolori, l’exploit europeo.

    

“Cinque anni fa è iniziata la collaborazione con amministrazione e la Fondazione – commenta Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto – da allora, piano piano, un passo alla volta, siamo riusciti a portare a Caorle eventi sempre più importanti, creando anche continuità. E lo stesso vorremo fare ora, con la Europe Triathlon Cup, vorremmo che diventasse un appuntamento fisso del calendario dell’ETU, la Federazione Europea del Triathlon. Oltre alla gara riservata agli élite abbiamo proposto un focus sui giovani, non solo gli junior ma anche gli Youth, per dar loro la possibilità di confrontarsi oltre i confini nazionali, non solo per mondiali ed europei, ma almeno in un’altra occasione durante l’anno. Questa è la nostra filosofia, anche a livello organizzativo: dare spazio ai giovani e promuovere il territorio. Con questa assegnazione riusciremo a centrare entrambi gli obiettivi”.

   

La località caorlotta infatti ormai non è più conosciuta solo per le sue spiagge e il suo centro storico che le sono valsi il “soprannome” di piccola Venezia, ma anche per la multidisciplina. “Qui a Caorle lo sport non si è mai fermato, nemmeno quest'anno - dichiara l'Assessore allo Sport Giuseppe Boatto - abbiamo attuato tutti i protocolli necessari per garantire la continuità, in tutta sicurezza, dei grandi eventi sportivi che, con gli anni, ci siamo guadagnati, grazie anche a preziose collaborazioni con società sportive locali e nazionali. Ed in questi giorni abbiamo raggiunto un altro importante traguardo: Caorle, nel prossimo mese di maggio, ospiterà per la prima volta un evento internazionale dedicato alla multidisciplina, la Europe Triathlon Cup e la Europe Triathlon Junior Cup. Ringrazio ancora una volta la Silca Ultralite per aver creduto nella nostra località e per aver lavorato insieme a noi affinché lo sport a Caorle potesse vincere, nonostante tutto. E così è stato, grazie".

    

Comunicato Silca Ultralite.

 

pubblicata il 02 novembre 2020
123456789 ...  > >>