Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Tricolore Assoluto di Duathlon domenica 18 ottobre a Caorle

 

Ci risiamo: anche per il 2020 Caorle (VE) si colorerà di tricolore. La multidisciplina, che in questo difficile 2020 colpito dal Covid era già arrivata nella località balneare veneziana l’8 e il 9 agosto con il Triathlon Kids e il Triathlon Sprint, questa volta si veste di verde, bianco e rosso per la rassegna di duathlon (corsa, bici, corsa). Il campionato italiano di duathlon sprint assoluto, under 23 e junior che si sarebbe dovuto disputare sei mesi fa, il 18 e il 19 aprile, si svolgerà domenica 18 ottobre. L’emergenza sanitaria aveva, infatti, bloccato questo - come altri eventi - ma la società organizzatrice, Silca Ultralite Vittorio Veneto, supportata dall’Amministrazione Comunale e dalla Fondazione Caorle Città dello Sport, non ha mai smesso di credere di poter “salvare” l’appuntamento tricolore. E così tra pochi giorni si torna a gareggiare. Anzi, l’evento si arricchisce anche con il campionato italiano di paraduathlon.

 

Come da tradizione, il campo gara sarà collocato al Lido di Altanea (Viale dei Gabbiani). Gli atleti si confronteranno sulle distanze sprint: 5 chilometri su due giri per la prima frazione di corsa a piedi, 20 chilometri su 3 giri per la frazione di ciclismo e 2,5 chilometri su un giro per la terza e ultima frazione di corsa a piedi. La frazione di corsa si svolgerà all’interno del parco di Altanea, mentre la frazione di ciclismo porterà gli atleti fino a Porto Santa Margherita. I tricolori di Caorle saranno validi anche come campionato italiano a squadre che verrà attribuito mediante la somma di tempi (2 tempi donne e 2 tempi uomini), vista l'impossibilità di svolgere la prova nel formato Mixed Relay.

 

“Possiamo proprio dire che Caorle, come un vero sportivo, non si arrende mai! – commenta l’Assessore allo Sport di Caorle, Giuseppe Boatto - Nonostante la stagione così particolare e nonostante le restrittive norme imposte dalla normativa vigente, noi non abbiamo gettato la spugna ed alla fine siamo stati premiati. Siamo riusciti, infatti, ad organizzare vari eventi sportivi e tra questi assume particolare rilievo il Campionato Italiano Assoluto di Duathlon Sprint che tornerà a colorare le strade di Porto Santa Margherita e Lido Altanea. Grazie alla Silca Ultralite per aver creduto in noi e grazie a tutti gli atleti che parteciperanno, per la fiducia che, ancora una volta, ci dimostrano prendendo parte a questo importante appuntamento”.

  

All’interno della rassegna, ci sarà spazio anche per il tricolore di paraduathlon che porterà al Lido di Altanea gli azzurri della nazionale che tante soddisfazioni hanno già regalato al Paese. Un appuntamento importante per il movimento, che già aveva trovato spazio, in questa difficile stagione segnata dal Covid, nel Triathlon Sprint dell’Alpago, nel bellunese, sempre organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto. Per la prima volta il paraduathlon fa tappa nella località balneare veneziana, aggiungendo valore a un progetto che vede triathlon e duathlon ormai legati a doppio filo a Caorle.

 

E saranno in tanti ad onorare uno degli eventi più importanti dell’anno. Tra gli annunciati protagonisti c’è Veronica Yoko Plebani, già bronzo europeo e quarta ai mondiali, giovane che ha già vissuto l’esperienza della paralimpiadi, sia estive (con la canoa) sia invernali (con lo snowboard) e sogna ora Tokyo 2021 nel triathlon. Per lei anche la recente esperienza di scrittrice: da alcuni giorni è infatti uscito, edito da Mondadori, il suo libro “Fiori affamati di vita”. Non mancheranno poi due uomini d’esperienza come Michele Ferrarin e Giovanni Achenza, che alle Paralimpiadi non solo hanno partecipato ma anche conquistato medaglie: Rio 2016 ha portato loro rispettivamente l’argento e il bronzo nella gara sprint a cronometro. In campo femminile, ci sarà anche Rita Cuccuru, nel 2014 già di bronzo ai mondiali di paratriathlon: sarda trapiantata nel modenese, sogna anche lei Tokyo 2021. Attesa anche per il bresciano Federico Sicura, ipovedente in gara con la guida Daniel Hofer; obiettivo di questo tricolore non è solo la maglia di campione italiano ma anche fare esperienza gara e aggiungere chilometri nel percorso per conquistare la qualifica per le paralimpiadi del prossimo anno.

 

“Siamo molto contenti di essere riusciti a salvare il campionato italiano di paraduathlon che si sarebbe dovuto disputare a Firenze il 15 marzo - Neil Mac Leod, project manager del settore paratriathlon della Fitri – questo è un ulteriore bel segnale di ripartenza e, in particolare, è bellissimo tornare a gareggiare in un evento organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto che ci ha già “ospitato” in Alpago, per il primo evento di paratriathlon nell’era post Covid. Poter poi gareggiare nella stessa rassegna dedicata ai normodotati è molto piacevole. I percorsi di Caorle si prestano a buone gare e sono curioso di vedere come se la caveranno i nostri azzurri. Per loro è fondamentale ritrovare i tempi di gara, le sensazioni, il fervore agonistico in vista del percorso per la qualifica alle paralimpiadi di Tokyo 2021”.

   

Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, nell'organizzazione della manifestazione, che ha avuto l'autorizzazione della Fitri e il patrocinio e la collaborazione di Regione Veneto, ci sono Città di Caorle, Fondazione Caorle Città dello Sport, Polizia Locale di Caorle, Guardia di Finanza sezione Venezia, Consorzio di Promozione turistica Caorle e Venezia Orientale, Ancc Federazione interprovinciale di Treviso – Belluno – Venezia, Us Acli, Asd Olimpicaorle, Comitato Psm, Associazione Proprietari Porto Santa Margherita, Villaggio Altanea, Agenzia Lampo, Maratona di Treviso, Asd Trevisomarathon, Vi.Spo Srl e K-Timing.

 

A sostenere l’evento Silca SpA, Méthode, Banca Prealpi SanBiagio, Pef, Manuel Caffè, Pasta Sgambaro, Cantina Campion, Kyron, San Benedetto, Eurovelo, Karhu, Amadio F.lli, Dopla, Doge Logistica, Sogno Veneto, La Spiga Bio e Albio.

  

Per informazioni visitare il sito internet www.silcaultralite.it, telefonare al numero 0438-1918104 (ore ufficio) o scrivere una mail a triathlon@trevisomarathon.com.

   

Foto della scorsa edizione (credit Pizzolato).

 

pubblicata il 12 ottobre 2020
< 123456789 ...  > >>