Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Emergenza idrica nella Regione Veneto

A causa della forte condizione di deficit idrico che il territorio regionale presenta rispetto ai valori medi stagionali, la Regione Veneto, valutato il "Documento di valutazione sullo stato della risorsa idrica aggiornato al 13 aprile 2022 nel territorio distrettuale e di orientamento rivolto agli Enti e Autorità competenti sulle possibili misure da adottare a termine" predisposto dall'Osservatorio Permanente sugli utilizzi idrici istituito presso il Distretto di Bacino idrografico delle Alpi Orientali, ha emanato l'Ordinanza Regionale n. 37 del 03.05.2022 che impone un uso calmierato e moderato dell'acqua sia in agricoltura che nelle aree verdi private.

L’ordinanza regionale dispone che tutti gli utilizzatori di acqua, in particolare gli operatori in ambito agricolo o chi irriga giardini e parchi e i titolari di concessioni a derivare, facciano un "uso parsimonioso e sostenibile" di questa risorsa. I Consorzi di bonifica devono dare priorità al servizio nelle aree dotate di impianti a maggior efficienza irrigua, tenendo conto anche delle colture e della loro fase.

L'ordinanza rimarrà valida fino al cessare dell'emergenza.

Clicca qui per leggere l'ordinanza della Regione Veneto.

Data creazione: 09-05-2022 | Data ultima modifica: 09-05-2022

<< <  ... 535455565758596061 ...  > >>