Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Potere sostitutivo in caso di inerzia ex art. 2 comma 2-bis della L. 241 del 1990

Conclusione procedimento amministrativo. Individuazione funzionari con potere sostitutivo in caso di inerzia (art. 2, comma 9-bis, legge n. 241/1990).

In forza della Delibera di Giunta n. 137 del 28/06/2012 e in relazione al disposto di cui all’art. 2, comma 9 bis della legge 241/90, come novellata dal D.L. n. 5 del 9 febbraio 2012 - convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, Legge 4 aprile 2012, n. 35, è stato disposto quanto segue:

1) di individuare nella persona del Segretario Generale pro tempore il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia dei funzionari assegnati alla direzione dei seguenti Settori:

  1. Servizi Sociali;
  2. Finanze e Personale;
  3. Polizia Municipale;

2) di individuare nella persona del Dirigente del Settore Servizi Tecnici pro tempore il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia del Dirigente del Settore Urbanistica – Edilizia Privata;

3) di individuare nella persona del Dirigente del Settore Urbanistica – Edilizia Privata pro tempore il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia del Dirigente del Settore Servizi Tecnici;

4) di individuare nella persona del Dirigente del Settore Finanze pro tempore il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia del Segretario Generale nella direzione degli uffici e servizi attribuita dal Sindaco ex art. 97.4, lett. d) del D.Lgs. n. 267/2000 (attualmente Segreteria, Contratti, Affari Legali – Assicurazioni, Comunicazione e stampa, Centralino, Informazioni, Servizi Demografici, Protocollo – Archivio, Messi notificatori).