Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Attivato l'ambulatorio infermieristico

  
In questi giorni al distretto socio sanitario di Caorle ha preso avvio un nuovo servizio destinato a far fronte a esigenze di cura per persone con malattie croniche, ad iniziare dagli anziani, ma anche utenti che più in generale hanno bisogno di prestazioni sanitarie che non necessitano di interventi a domicilio: è l’ambulatorio infermieristico.
 

Attualmente, e sino a fine aprile, l’ambulatorio è attivo al piano terra del distretto di Caorle nell’area del PPI, mentre da maggio a ottobre verrà trasferito al primo piano per effetto del potenziamento del PPI e quindi di una maggiore necessità di spazi. A gestirlo sono gli infermieri e il personale di supporto delle Cure Primarie di Caorle con il diretto coinvolgimento dei medici di famiglia.
 

Stamane si è svolta la presentazione alla stampa, con la partecipazione del direttore generale dell’Ulss4, Carlo Bramezza, del sindaco Luciano Striuli, di personale medico e sanitario e dei consiglieri comunali di Caorle.
 

<<È un nuovo modello organizzativo, il primo attivato in questa Azienda, nato da vari fattori che caratterizzano Caorle – spiega il direttore generale dell’Ulss4, Carlo Bramezza – In primis dalla collocazione geografica di questa località, lontana dai principali centri di diagnosi e cura, che può costituire un problema nelle persone con malattie croniche e che hanno difficoltà a spostarsi o a sostare per lungo tempo fuori casa. Allo stesso modo questo modello avanzato di ambulatorio può diventare un punto di riferimento per tutti i residenti che hanno necessità di eseguire prestazioni sanitarie prescritte dal medico di famiglia, di prestazioni che garantiscono la continuità assistenziale dopo una dimissione, di un supporto in termini di orientamento e di educazione nella gestione della propria malattia>>.
 

<<Come promesso con l’avvio della medicina di gruppo – dichiara il Sindaco di Caorle avv. Luciano Striuli – oggi potenziamo il servizio sanitario rivolto ai cittadini del nostro territorio con l’attivazione dell’ambulatorio infermieristico. Ringrazio, quindi, Ulss e Regione per la disponibilità dimostrata: con entrambi gli enti abbiamo condiviso questo percorso, delineato ormai quasi 2 anni fa, che ci porterà presto, man mano che le risorse saranno disponibili, ad attivare ulteriori servizi specialistici>>.
 

La tipologia delle prestazioni erogate dall’ambulatorio infermieristico è ampia; spazia dalle medicazioni semplici e complesse al posizionamento di cateteri vescicali, dall’insegnamento e il training all’assunzione dei medicinali prescritti alla gestione di cateteri venosi centrali, e molto altro.

 

pubblicata il 29 marzo 2018
<< <  ... 67891011121314 ...  > >>